LE APPARECCHIATURE HF DI
I 5 T G C
ATTENZIONE! vedere Home Page per nuovo indirizzo

Click here for english text

LA STAZIONE COSTRUITA NEL 1947

Questa apparecchiatura è stata costruita nel 1947, utilizzando componenti ricavati in parte da vecchi ricevitori degli anni '30 ed in parte acquistati al mercato del "surplus". Alcuni trasformatori sono stati ribobinati in casa su vecchi nuclei magnetici. Il ricevitore era un AR18 della Ducati opportunamente modificato. Il trasmettitore utilizzava due valvole tipo 1625 in parallelo, classe C, modulate di placca e schermo da altre due 1625 in push-pull, classe AB2. La potenza di uscita si aggirava sui 70 watts, anche se allora non si disponeva di strumenti adeguati per misurarla accuratamente. La stazione funzionava in "AM" e "CW" sulle bande dei 7, 14 e 28 Mhz, le uniche allora concesse in Italia.




LA STAZIONE COSTRUITA NEL 1951

Questa apparecchiatura è stata costruita nel 1951, utilizzando per buona parte i componenti ricavati dalla precedente versione completamente smontata. Il ricevitore era stato migliorato aggiungendo un primo mixer ed utilizzando l'AR18 della Ducati come stadio di seconda conversione. Il trasmettitore utilizzava ancora due valvole tipo 1625, questa volta in push-pull, classe C, modulate di placca e schermo da altre due 1625 in push-pull, classe AB2. La potenza di uscita si aggirava sempre sui 70 watts. La stazione funzionava in "AM" e "CW", sulle bande dei 7, 14, 21 e 28 Mhz. All'uscita del modulatore avevo inserito un circuito tosatore dei picchi negativi, che consentiva di spingere la profondità di modulazione fino al 100%, senza il rischio di interruzione della portante.




LA STAZIONE COSTRUITA NEL 1973

Questa apparecchiatura è stata costruita nel 1973, ed è un progetto totalmente nuovo, interamente allo stato solido, salvo l'amplificatore di potenza che utilizza ancora tre 1625 in parallelo. La stazione funziona in "AM", "SSB" e "CW", sulle bande dei 3.5, 7, 14, 21 e 28 Mhz. La potenza di uscita va dai 140 ai 50 watts a seconda della banda usata; il ricevitore è a sintonia continua da .007 a 30 Mhz. Il trasmettitore si compone di un eccitatore a stato solido da 3 watts, seguito da un amplificatore lineare a valvole, come detto sopra.




LA STAZIONE ATTUALE

La stazione è stata ampliata nel 1991 con la costruzione di due ulteriori apparecchiature: Il ricetrasmettitore illustrato a fianco, ed un amplificatore lineare, visibile in alto sulla destra della stazione nella foto sottostante. Il ricetrasmettitore è totalmente a stato solido con doppia conversione di frequenza; la stabilità di frequenza è assicurata da un sintetizzatore a passi di 500 Khz e da un VFO analogico a deriva compensata. La ricezione è possibile a banda continua da 0 a 32 Mhz. La potenza di uscita in trasmissione è di circa 3 watts su tutte le bande radioamatoriali da 1.8 a 28 Mhz.
L'amplificatore lineare è equipaggiato con due valvole tipo PL519 e funziona su tutte le bande radioamatoriali da 1.8 a 28 Mhz; la potenza varia da 150 a 60 watts a seconda della banda usata.La foto a destra, mostra la stazione nel suo insieme, come si presentava nel 1992; la disposizione attualmente è cambiata leggermente, ma le apparecchiature sono sempre le stesse.
Ritorna alla pagina dei 137 Kc

.

Cesare Tagliabue I 5 TGC
Aggiornato: Settembre 2007


inizio pagina pagina principale home page